RADIOFREQUENZA

COS’E’ LA RADIOFREQUENZA?

La Radiofrequenza si basa sull’emissione di onde radioelettriche in alta frequenza e sfrutta l’energia termica che i tessuti stessi, quando vengono colpiti dalle onde, riescono a produrre.

Le onde penetrano profondamente nel derma, rilasciando calore al tessuto circostante.

Ciò permette di “riscaldare” il collagene, con un effetto di contrazione di quest’ultimo, che si riflette sulla cute provocando un’azione di distensione, maggior tonicità ed un “tiraggio” che viene denominato effetto lifting.

Il grado dell’effetto termico dipende dalle caratteristiche di conduttività del tessuto trattato, ragion per cui i tessuti con maggiore impedenza, quello adiposo ad esempio, generano maggior calore con conseguente maggior effetto termico

Il principio su cui si basa la Radiofrequenza è pertanto l’aumento di temperatura che avviene sulle zone trattate, trasportando energia al derma profondo ed agli strati sottocutanei.

In questo modo si migliorano le funzioni cellulari e la circolazione sanguigna, si stimola la lipolisi del grasso sottocutaneo e si aumenta la sintesi di collagene.

La Radiofrequenza può essere MONOPOLARE o BIPOLARE:

Radiofrequenza Monopolare

radiofrquenza-monopolare-sun-estetic-store

 

 

 

 

 

 

 

La radiofrequenza monopolare garantisce una maggior efficacia perché penetra nel derma a tutto spessore e, percorrendo i setti fibrosi dell’ipoderma, giunge fino alla fascia muscolare superficiale.

Utilizza un manipolo con elettrodi capacitivi e una piastra di ritorno che deve essere posizionata in prossimità della zona da trattare.

Grazie all’accoppiamento dei due elettrodi la radiofrequenza sarà erogata correttamente.

Radiofrequenza Bipolare

rasiofrequenza-bipolare-sun-estetic-store

 

 

 

 

 

 

Nella radiofrequenza bipolare il passaggio di corrente avviene tra due elettrodi (poli) presenti sullo stesso manipolo,

rimanendo più in superficie non raggiunge, con una temperatura clinicamente efficace, gli strati profondi del derma e i setti fibrosi.

Benefici

La radiofrequenza induce calore ai tessuti, si ottiene:

  • Stimolazione della produzione di collagene provocando un’azione di distensione e maggior tonicità sulla cute che viene denominato effetto lifting.
  • Riattivazione della micro circolazione locale inducendo l’eliminazione di ritenzione idrica e stasi linfatiche .
  • Ossigenazione dei tessuti mediante la stimolazione della microcircolazione.

Effetti

  • Riduzione delle lassità cutanee
  • Progressivo miglioramento di rughe
  • Riduzione degli inestetismi della cellulite
  • Riduzione dell’adipe localizzato.
  • Riduzione e appianamento di smagliature, cicatrici, dislivelli tissutali.
  • Lifting del seno mediante stimolazione del muscolo sospensore
  • Ringiovanimento dei tessuti del viso e del collo

Radiofrequenza Monopolare o Bipolare?

il-dubbioso

 

 

 

 

 

 

 

Dopo un periodo di confusione in cui sono emerse radiofrequenze anche tripolari o esapolari, è ormai noto ed assodato che le uniche due tecnologie degne di nota sono la radiofrequenza MONOPOLARE e quella BIPOLARE.

Vediamo i pro ed i contro di entrambe le tecnologie.

Radiofrequenza monopolare

RF mono effetti

 

 

 

 

 

Tali radiofrequenze, che hanno bisogno di potenze elevate (oltre i 50 W), hanno una buona profondità di azione, inversamente proporzionale alla lunghezza d’onda emessa.

Il tipo di calore prodotto è di tipo “seriale” ossia riscalda in modo omogeneo tutta una zona del corpo, la quale viene trattata contemporaneamente e allo stesso livello di intensità di riscaldamento delle molecole.

Hanno bisogno della collaborazione di chi si sottopone al trattamento che deve tenere in mano, o comunque a contatto con una sua parte del corpo, una placca detta passiva.

Come si può vedere in figura, l’energia passa nel tessuto frapposto tra le due placche.

Pro e contro della radiofrequenza monopolare

pro

Profondità d’azione.

Per la sua profonditàdi azione, la radiofrequenza Monopolare permette il riscaldamento dei tessutipiù profondi del dermae del tessutoadiposo.

Adatta al Corpo.

E’ dunque particolarmente adatta a trattareil corpoche, grazie alla profonda sollecitazione, rispondevelocemente hai trattamenti.

contro

 

 

Placca passiva.

Come detto in precedenza chi si sottopone al trattamento deve tenere e mantenere a contatto la placca passiva.

In taluni casi questa collaborazione potrebbe spaventare il cliente. Inoltre se non tenuta correttamente potrebbe causare delle leggere scosse,

non dolorose ma sicuramente fastidiose.

I Capelli si elettrizzano perchè partecipano al passaggio di corrente e se l’operatore inavvertitamente tocca il paziente potrebbe causare la chiusura del circuito e quindi prendere una leggera scossa.

Non adatta al viso.

Proprio per la sua profondità di azione non è particolarmente adatta al volto.

Sia perchè il volto ha bisogno di essere sollecitato a pochi millimetri di profondità per ottenere l’immediato effetto lifting, sia perchè  può interferire con eventuali ponti, impianti e placche metalliche.

E’ anche questo un motivo per cui i dentisti si rivolgono solo ed esclusivamente alla Bipolare.

rf-corpo-tirato

 

 

 

 

 

Radiofrequenza Monopolare indicata per trattamenti corpo

Radiofrequenza Bipolare

rf-bipolare effetti

 

 

 

 

 

 

Tali radiofrequenze hanno una buona profondità di azione ma, a differenza delle monopolari, il riscaldamento prodotto è di tipo “binario”

ossia viene prodotto inizialmente in quelle strutture che hanno una minore resistenza al passaggio di corrente, e poi, immettendo una maggiore energia sin dall’inizio della seduta,

la propagazione avviene anche alle strutture che oppongono una certa resistenza al riscaldamento.

Non hanno bisogno di potenze particolarmente elevate (max 50 W) nè della collaborazione di chi si sottopone al trattamento.

Pro e contro della radiofrequenza bipolare

pro

 

 

Adatta al viso. Effetto lifting Viso Collo de decollete.

Grazie alla trasmissione binaria della corrente le prime molecole raggiunte sono quelle più superficiali che determinano una immediata denaturazione delle proteine del collagene,

con accorciamento delle stesse (effetto lifting). Per questo motivo la bipolare dona un effetto lifting sin dal primo trattamento ed è particolarmente adatta al viso.

Solo con la bipolare inoltre è possibile il trattamento delle mani.
Facile, poco invasiva e senza interferenze.

Per la natura della trasmissione di tipo bipolare, queste radiofrequenze non hanno bisogno della collaborazione di chi si sottopone al trattamento.

Possono essere tranquillamente usate anche su pazienti con impianti dentali o di qualunque natura poichè, in questo caso, chi si sottopone al trattamento non partecipa al passaggio di corrente.

E’ anche questo uno dei motivi per cui in uno studio dentistico si troverà sempre una radiofrequenza bipolare.

contro

 

 

Più sedute e più minuti di applicazione per il corpo.

Come si è visto, le radiofrequenze bipolari sono molto adatte a trattare il viso.

Per il corpo invece, parlando di aree più estese, dal momento che il tipo di riscaldamento molecolare non avviene in modo contemporaneo ed omogeneo,

ci vogliono più minuti e più sedute, rispetto ad una monopolare per ottenere dei buoni risultati.

 

rf-viso-tirato

 

 

 

Radiofrequenza Biponopolare indicata per trattamenti viso

SUNBAY

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva